Contatti

Dove siamo

Via Battistotti Sassi, 11
20133 Milano
Tel. 02 7010 1012

Il nostro blog

Approfondimenti, curiosità, offerte e news sempre aggiornate.

Carta dei servizi

Download in versione PDF

Facebook

La nostra pagina ufficiale

Newsletter



Consenso privacy

accetto non accetto

Leggi la policy

Con la sottoscrizione della presente Lei autorizza Promes Sanità Srl ad inviare proposte commerciali a mezzo posta, fax e mail. I suoi dati saranno utilizzati solo per l’invio di materiale amministrativo-contabile, didattico, commerciale e promozionale.

L'autorizzazione può essere revocata in qualunque tempo scrivendo a web@promes.it, inviando un fax allo 02 7010 5712 o collegandosi al nostro sito www.promes.it









Esercizio certificato Family Friendly da Radiomamma.it

Pazienti

Denti sensibili.

Il dente diventa sensibile quando la dentina è esposta, cioè non è più ricoperta dallo smalto o dal cemento e dalla gengiva. In questa situazione, attraverso i tubuli dentinali (piccole gallerie che percorrono la dentina), l’ambiente orale viene messo in contatto con il nervo (polpa), che è la parte sensibile del dente, provocando dolore.

I fattori che determinano l’esposizione della dentina e, di conseguenza, la sensibilità, sono molti: un errato spazzolamento dei denti insieme all’uso di dentifrici troppo abrasivi può provocare l’esposizione della dentina attraverso l’usura dello smalto (abrasione) e la retrazione del margine gengivale (recessione gengivale); l’assunzione frequente di bevande o cibi acidi (spremute di arancia o pompelmo, succhi di frutta, bibite, yogurt) può provocare lesioni dello smalto, specialmente se li si consuma freddi o prima di coricarsi; lo stesso effetto può essere determinato da tutti i disturbi che provocano un reflusso acido dallo stomaco o dal vomito frequente tipico dei disturbi alimentari (anoressia e bulimia) e della gravidanza.
Il dentista può valutare la causa dell’ipersensibilità e proporre la cura più appropriata alle varie situazioni.

Molto spesso la cura si basa su semplici raccomandazioni che possono essere adottate facilmente a casa:
  • seguire un corretto programma di igiene orale;
  • utilizzare dentifrici poco abrasivi e al fluoro;
  • applicare minor forza allo spazzolamento;
  • limitare l’assunzione di bevande acide.

Altre volte la cura può richiedere trattamenti con sostanze desensibilizzanti ad azione topica o terapie restaurative o parodontali che verranno effettuati dal dentista.

Fonte SIDP Società Italiana di Paradontologia 

P.I. 10519490154


Ambulatorio Odontoiatrico
Via Battistotti Sassi, 11 - 20133 Milano - Tel. 02 7010 1012

Ambulatorio Chirurgico
Via Battistotti Sassi, 11 - 20133 Milano - Tel. 02 7010 5777

Privacy Policy