PROTESI
La protesi dentale sostituisce elementi dentari che sono andati perduti.

La protesi può essere fissa o mobile. Nel caso di protesi fissa si tratta di manufatti di laboratorio odontotecnico chiamate corone o capsule, intarsi, ponti. Qualora la protesi fissa non fosse realizzabile si ricorre alla protesi mobile che consiste in manufatti (dentiere rimovibili) per sostituire intere arcate e gruppi di denti.

La protesi fissa viene cementata su monconi di denti naturali oppure su perni o su impianti osteointegrati  e rappresenta la soluzione ideale e definitiva in caso di riabilitazioni con sostituzione di elementi singoli o di arcate intere.

La protesi mobile rappresenta una soluzione riabilitativa con alcune controindicazioni identificabili in una maggiore difficoltà ad essere tollerata, al periodico adattamento per il riassorbilento delle creste ossee, ad una estetica meno naturale. Di contro il costo risulta assai più basso di una riabilitazione con protesi fissa.

La progettazione del manufatto protesico e delle sue caratteristiche deve essere formulata dal medico dopo una diagnosi  funzionale ed estetica.

Importante per estetica e durata è la scelta di materiali di qualità (ceramica integrale, zirconio, etc) evitando manufatti preconfezionati o di dubbia provenienza.

La presenza di un laboratorio odontotecnico interno garantisce il raggiungimento degli obbiettivi estetici ( forma, colore, etc.) e funzionali fissati dal medico.

La possibilità di effettuare simulazioni in vivo del risultato protesico finale offre al paziente la certezza sul soddisfacimento delle sue aspettative.

Dott. Giorgio Cresti
Direttore Sanitario

Libero professionista in Odontoiatria e Protesi Dentaria, si occupa di eseguire le prime visite e si occupa di implanto-protesi. Particolare interesse alla protesi fissa e mobile e all’implantologia osteointegrata.

SIAMO CONVENZIONATI CON